leonardo-spinazzola

Spinazzola, Bologna e Juventus più vicini. La scheda

Il Bologna insiste per Spinazzola e i dirigenti felsinei hanno incontrato nuovamente la Juventus. C’è ottimismo adesso, ma i bianconeri vorrebbero prima trovare un sostituto e poi dare l’ok. In questo modo la Juve potrebbe tornare su Emerson Palmieri del Chelsea o su Darmian dello United, due profili già seguiti. Vediamo le caratteristiche dell’ex atalantino.

ANAGRAFICA
Cognome Spinazzola
Nome Leonardo
Data di nascita 25/03/1993
Altezza 186cm
Peso 75kg
Piede: destro
Paese di nascita Italia
Scadenza contratto Non disponibile
Agente Nessuna Agenzia
Club proprietario Juventus

POSIZIONE

CARRIERA
Cresce nel settore giovanile della Virtus Foligno (sua città natale) per poi passare a 14 anni al Siena. Nel 2010 viene acquistato dalla Juventus che lo porta una volta in panchina nel 2010/11 anche se gioca esclusivamente della Primavera partecipando alla vittoria del Torneo di Viareggio 2012 in cui viene premiato come miglior giocatore della competizione. La Juventus lo manda in prestito all’Empoli dove gioca 7 volte con 1 gol nella prima parte della stagione. da gennaio  passa al Lanciano dove però ha poco spazio (3 presenze). Torna in prestito a Siena per la stagione 2013-2014, ancora in Serie B dove finalmente gioca abbastanza (24 presenze totali), ma il fallimento del Siena lo riporta, sempre in prestito, questa volta all’Atalanta dove fatica a farsi spazio (finirà con soli 42 minuti in campionato SerieA) per cui scende di nuovo fra i cadetti al Vicenza, in Serie B dove colleziona in tutto 10 presenze, la maggior parte delle quali (8) subentrando dalla panchina. Ancora un cambio nel 2015/16: questa volta è in forza al Perugia, sempre tra i cadetti; con loro gioca 34 partite senza mai segnare. L’estate successiva viene nuovamente ceduto all’Atalanta con cui finalmente trova posto in pianta stabile in serie A. A Bergamo scende in campo 30 volte e si consacra definitivamente tanto che quest’anno è tornato a casa alla Juventus, ma un grave infortunio lo ha per pra fermato tanto che le prime partite a cui ha partecipato sono recentissime e con la squadra Primavera.

Capitolo Nazionale: il 18 marzo 2017 riceve la sua prima chiamata in nazionale maggiore dal CT Gian Piero Ventura. Debutta il 28 marzo subentrando a Zappacosta al 62′ della partita amichevole vinta contro l’Olanda ad Amsterdam.

STATISTICHE TECNICHE

ULTIME PARTITE 

VIDEO