Emerson-palmieri

Emerson Palmieri pronto per un ritorno in Italia. La scheda

Secondo il CorSport, la Juventus ha studiato la contromossa col Chelsea: vuole Sarri ma anche Emerson Palmieri pagandolo anche più caro, ma chiudendo così il doppio discorso. Emerson Palmieri, già proposto anche al Milan è un esterno a tutta fascia italo-brasiliano pupillo di Conte che lo ha fortemente voluto al Chelsea. Con Sarri in panchina la vita per lui è stata un po’ più difficile ma il fatto che lo voglia portare con sé alla Juventus la dice lunga.

ANAGRAFICA
Cognome Palmieri dos Santos
Nome Emerson
Data di nascita 03/08/1994
Altezza 176cm
Peso 63kg
Paese di nascita Brasile
Passaporto Italia
Scadenza contratto 30/06/2022
Agente Elenko Sports
Squadra attuale Chelsea

POSIZIONE

CARRIERA
Emerson Palmieri esordisce con la prima squadra del Santos il 17 aprile 2011 nella partita del campionato Paulista vinta per 3-0 contro il Paulista e sarà l’unica piccola presenza della stagione. Nel 2012 gioca 3 partite nel campionato Paulista ed esordisce in Série A giocando da titolare la partita della quinta giornata di campionato Flamengo-Santos (1-0) disputata il 17 giugno 2012. Nella stagione 2013 gioca 2 partite nel campionato Paulista, 14 partite in Série A segnando un gol, poi nel 2014 gioca 6 partite con 2 gol all’attivo nel campionato Paulista, 2 partite in Série A e 2 partite nella coppa nazionale fino a quando nell’agosto 2014 passa al Palermo in prestito con diritto di riscatto e nella sua prima stagione italiana scende in campo 9 volte in campionato ma bastano per convincere la Roma che un anno dopo lo acquista in prestito. Non esplode e conclude il campionato con 8 presenze (9 totali) e con un unico gol. Per il 2016/17 la Roma riconferma il prestito dal Santos per una ulteriore stagione con obbligo di riscatto al termine della stessa di 2 milioni di euro. Gioca 25 partite ma viene fermato da un grave infortunio che ne blocca la parte finale. Nella seconda parte del 2017 torna al Santos e gioca un match di Serie A. Torna ancora a Roma per il 2017/18 ma gioca solo una partita e nel gennaio 2018 viene ceduto al Chelsea per 20 milioni più bonus perché voluto da Antonio Conte che lo fa giocare 9 partire di Premier. Quest’anno Conte salta e al suo posto arriva Sarri che lo impiega poco (7 partite da titolare per un totale di 10 presenze di campionato).

 

STAGIONE

STATISTICHE TECNICHE

VIDEO

Saverio Pestuggia