A Juventus e Inter piace Ilkay Gündogan. La scheda

A Juventus e Inter piace Ilkay Gündogan. La scheda

Messi da parte i problemi fisici che hanno caratterizzato le precedenti stagioni, Ilkay Gündogan sta vivendo una stagione da assoluto protagonista con il Manchester City, impreziosita da cinque gol e sette assist complessivi. In scadenza a giugno 2020, il centrocampista tedesco nei giorni scorsi non ha escluso la possibilità di lasciare il City, pur dichiarando di trovarsi molto bene alla corte di Guardiola. Per questo Inter e Juventus stanno monitorando con estremo interesse la situazione del ventottenne, già seguito anche nelle scorse stagioni. Se dovesse veramente arrivare ad un anno dalla scadenza, il costo del suo trasferimento diminuirebbe sensibilmente e l’ostacolo più grande sarebbe rappresentato dall’ingaggio da 8 milioni di euro.

ANAGRAFICA
Cognome Gündoğan
Nome İlkay
Data di nascita 24/10/1990
Altezza 180cm
Peso 80kg
Paese di nascita Germania
Passaporto Germania
Scadenza contratto 30/06/2020
Agente Nessuna Agenzia
Squadra attuale Manchester City

POSIZIONE

CARRIERA
Proveniente dalle giovanili del Bochum, si trasferisce a soli 18 anni al Norimberga, con cui nel 2008/09 gioca 2 partite in 2.Bundesliga. Ottiene la promozione in Bundesliga e aumenta sensibilmente le presenze che nel 2009/10 salgono a 22 con 1 gol all’attivo. La terza stagione con il Nirnberg lo fa conoscere al pubblico: per lui 25 partite e 5 gol in campionato e con questi numeri arriva il passaggio al Borussia Dortmund con cui gioca fino alla stagione 2015/16 per un totale di 105 partite di campionato mettendo a segno 10 gol. Nel mezzo una stagione persa per un grave infortunio che lo tiene fuori per quattordici mesi. Si riprende alla grande e nel giugno 2016 viene ufficializzato il suo trasferimento a titolo definitivo al Manchester City per 27 milioni di euro; il giocatore firma un contratto quadriennale che adesso è vicino alla scadenza. Parte bene ma il 14 dicembre 2016 nella sfida di Premier League contro il Watford subisce un grave infortunio al ginocchio destro, lesionandosi i legamenti, infortunio che lo costringerà a saltare il resto della stagione che per lui si chiude con 10 presene e 3 gol. Lo scorso anno si riprende e gioca 30 gare ma solo 15 partendo come titolare con 4 reti mentre nel 2018/19 gioca più spesso dall’inizio e fino ad ora ha messo a segno ben 5 gol.

Debutta in nazionale maggiore, l’11 ottobre 2011 in una partita amichevole vinta 3-1 contro il Belgio entrando all’84’. Fino a questo momento contiamo 12 presene ufficiali e 3 gol segnati.

STAGIONE

STATISTICHE TECNICHE

VIDEO

Saverio Pestuggia