Nikola-kalinic

La Roma cerca Kalinic, la scheda

Con Schick e Defrel possibili partenti, i giallorossi stanno lavorando per portare a Roma un nuovo attaccante. Il nome è quello di Nikola Kalinic, che potrebbe arrivare in prestito con diritto di riscatto, una trattativa che potrebbe concludersi nella prossima settimana. Fonseca ha già dato il suo ok, per le qualità tecniche del giocatore.

ANAGRAFICA
Cognome Kalinić
Nome Nikola
Data di nascita 05/01/1988
Altezza 187cm
Peso 80kg
Paese di nascita Croazia
Scadenza contratto 30/06/2021
Agente LIAN SPORTS
Squadra attuale Atlético Madrid

POSIZIONE

CARRIERA
Kalinić viene messo sotto contratto dall’Hajduk Spalato giovanissimo, nel 200506 gioca 5 partite in campionato  e viene girato in prestito, nel 2006/07, al Šibenik, in 1.HNL, prima divisione croata. La sua stagione si conclude con un bottino accettabile per un giovane come lui: 8 presenze con 3 gol. L’Hajduk Spalato si convince a puntare su di lui per il proprio attacco nel 2007/08 e Kalinic ripaga la fiducia con una strabiliante stagione da 25 presenze e 17 gol. Nella stagione successiva (2008-2009) Kalinić è il capocannoniere dell’Hajduk con 15 reti in 29 partite e contribuisce in modo essenziale all’ottimo 2º posto della squadra dietro ai rivali della Dinamo Zagabria. Il 3 agosto 2009 viene acquistato dal Blackburn Rovers per 7,5 milioni di euro, firmando un contratto quadriennale: termina la sua prima stagione con 2 gol in 26 presenze di campionato. Nella stagione seguente gioca meno (18 gare di Premier) e segna 5 reti ma non bastano per restare in Inghilterra tanto che nell’agosto 2011 passa agli ucraini del Dnipro a costo zero. resta in Ucraina ben 4 stagioni dove colleziona 86 presene in campionato segnando 35 reti.
Poco dopo che era iniziata la stagione 2015/16 nell’agosto 2015 viene acquistato a titolo definitivo dalla Fiorentina per 5 milioni di euro. La partenza è delle migliori anche se poi ha un can nel girone di ritorno. Segna comunque 12 reti in 36 presenze di Serie A. La seconda stagione è ancora proficua per lui e chiude con 32 presenze e 15 gol solo in campionato. Il Milan lo vuole ad ogni costo e a fine agosto 2017 lo acquista in prestito con obbligo di riscatto ma a fine stagione colleziona 31 presenze e 6 reti in campionato deludendo complessivamente le aspettative. Dopo un solo anno viene ceduto a titolo definitivo agli spagnoli dell’Atlético Madrid con i quali segna solo 2 reti in 17 partite di Liga.

Nazionale: è stato un giocatore chiave per la Croazia ai livelli giovanili, Under-17, Under-19 e Under-21. Debutta con la nazionale maggiore croata il 24 maggio 2008 ed al momento ha giocato un totale di 42 partite segnando anche 15 gol. Era presente ai Mondiali di Russia dove però non ha mai giocato.

 

ULTIMA STAGIONE

STATISTICHE TECNICHE

VIDEO

Simone Bandini