seco-fofana

Sampdoria su Seko Fofana, la scheda

Seko Fofana. gioca da centrocampista centrale o anche da trequartista, buona la sua velocità di esecuzione e la capacità in fase di interdizione difensiva. Calcia con entrambi i piedi anche se il destro è il piede preferito. Gioca nell’Udinese ma un suo trasferimento altrove è possibile visto che lo scorso anno piaceva molto all’Inter e adesso piace alla Fiorentina visto che il Ds Pradè lo conosce molto bene r alla Sampdoria che è a caccia di rinforzi anche per la mediana e l’ivoriano dell’Udinese è tra i nomi sulla lista. Il tentativo del club blucerchiato si poggia sulla formula del prestito con il club dei Pozzo che valuta il classe ’95 sui 10-15 milioni di euro.

 ANAGRAFICA

Cognome Fofana
Nome Seko
Data di nascita 07/05/1995
Altezza 183cm
Peso 77kg
Paese di nascita Francia
Passaporto Mali
Ruolo: centrocampista centrale
Scadenza contratto 30/06/2022
Agente W.Egal O.S.F.M.
Squadra attuale Udinese
Valore di mercato 12 milioni

POSIZIONE

CARRIERA
Nato a Parigi in Francia, è di origini ivoriane. Nel gennaio 2013 viene acquistato dal Manchester City dal club francese del Lorient dove aveva esordito nella seconda squadra nello stesso campionato. Ha subito impressionato con la squadra riserve dei Citizens con cui è diventato anche Player of the Season 2013-2014. Gioca anche 7 partite nella UEFA Youth League dello stesso anno. Nella stagione 2014/15 va in prestito al Fulham dove gioca 21 partite segnando anche 1 gol. Il 30 luglio 2015 viene ceduto con la formula del prestito secco alla squadra francese del Bastia dove totalizza 33 presenze tra campionato e coppe nazionali realizzando anche un gol e due assist divenendo un giocatore insostituibile. Nel luglio 2016 viene acquistato definitivamente per 3,8 milioni dall’Udinese, con cui firma un contratto quinquennale valido fino al 30 giugno 2021. In Friuli gioca 22 partite mettendo a segno 5 gol ma la stagione si conclude a marzo per una brutta frattura rimediata contro la Juventus.

ULTIMA STAGIONE

ALTRE STATISTICHE

VIDEO

Alessandro Nepi