milinkovic-savic

Milinkovic-Savic: per lui è Derby fra Inter e Milan

Secondo il Corriere della SeraBeppe Marotta vuole portare davvero Sergej Milinkovic-Savic all’Inter. Per questo chiamerà presto il presidente della Lazio Lotito con cui ha un ottimo rapporto, chiedendo conferme sui 60 milioni di una valutazione nettamente abbassata rispetto a quella della passata stagione. Ma Marotta troverà una concorrenza interna particolarmente agguerrita quella del Milan: martedì sera Elliot e Lotito ne hanno parlato, vogliono gettare le basi per il suo acquisto in estate inserendo Cutrone nella trattativa, visto che la Lazio vorrebbe un attaccante da affiancare ad Immobile. Chi la spunterà?

ANAGRAFICA
Cognome Milinkovic-Savic
Nome Sergej
Data di nascita 27/02/1995
Altezza 192cm
Peso 80kg
Paese di nascita Spagna
Passaporto Serbia
Scadenza contratto 30/06/2020
Agente Nessuna Agenzia
Squadra attuale Lazio

POSIZIONE

CARRIERA
Cresciuto nelle giovanili del club serbo del Vojvodina, nel novembre 2013 esordisce in prima squadra in occasione della partita esterna, persa per 3-0, contro il Jagodina e conclude la sua prima stagione da professionista con un bottino di 16 presenze, 4 reti e 1 trofeo vinto tra campionato e coppa. Dopo una sola stagione nell’estate del 2014 passa al club belga del Genk che sborsa una cifra vicina ai 400 mila euro. In Belgio Milinkovic si impone all’attenzione degli osservatori giocando 24 partite di campionato dove mette a segno anche 5 gol. Protagonista di un tira e molla fra Fiorentina e Lazio alla fine il 6 agosto 2015 viene ufficializzato il suo acquisto da parte della Lazio per una cifra vicina ai 10 milioni di euro. La sua prima stagione italiana che arriva con il ragazzo che ha appena 20 anni è buona e gioca 25 partite di campionato segnando anche 1 gol. Nel 2016/17 aumenta le presenze in campionato giocando quasi sempre (34 partite e 4 gol). Arriviamo al 2017/18 sempre con la casacca laziale che rappresenta il suo miglior campionato con 35 presenze be 12 gol a cui aggiunge la vittoria in Super Coppa. In estate viene cercato da tanti grandi club ma Lotito chiede cifre impossibili e lui resta a Roma ma perde la voglia di imporsi per fare il grande salto e infatti in questo momento pur essendo titolare indiscusso non ha lo stesso rendimento della passata stagione.

In Nazionale gioca 40 partite con le rappresentative giovanili serbe mettendo a segno 9 gol per arrivare nel novembre del 2017 all’esordio in Nazionale maggiore con cui al momento ha giocato 10 match senza mai segnare.

STAGIONE

STATISTICHE TECNICHE

VIDEO

Simone Bandini