Marcelo

Marcelo – Juventus, c’è l’accordo. La scheda

La Juventus potrebbe approfittare della rivoluzione Real per rinforzare la propria rosa: non è un segreto che tra i calciatori blancos ci sono alcuni obiettivi dei bianconeri. Tra questi scrive calcimercato.it spicca sicuramente Marcelo da ormai un anno nel mirino della dirigenza juventina. Il brasiliano è destinato a lasciare Madrid a fine stagione e la Juventus è al lavoro sul suo acquisto: come si legge su ‘La Stampa’ ci sarebbe già un accordo tra il club piemontese e Marcelo: un’intesa per un contratto di quattro anni con ingaggio da 12 milioni di euro a stagione. Adesso vediamo insieme la carriera di Marcelo.

ANAGRAFICA
Cognome Vieira da Silva Júnior
Nome Marcelo
Data di nascita 12/05/1988
Altezza 174cm
Peso 80kg
Paese di nascita Brasile
Passaporto Spagna
Scadenza contratto 30/06/2022
Agente LIFEPRO CONSULTORIA e ASSESSORIA Ltda
Squadra attuale Real Madrid

POSIZIONE

CARRIERA

Marcelo ha iniziato a giocare a futsal all’età di 9 anni. All’età di 13 anni è stato scoperto dal Fluminense, che lo ha inserito nel proprio settore giovanile. È passato in prima squadra nel 2005 giocando un solo match mentre nella stagione successiva a 18 anni ha totalizzato 29 presenze e 4 gol. Nel gennaio 2007 si trasferisce al Real Madrid, dove viene indicato come erede di Roberto Carlos. Da quel momento non si è mai mosso da Madrid anche se la sua carriera ha avuto degli alti e bassi: Bernd Schuster, lo ha schierato subito come titolare in quasi tutte le gare di campionato ma poi con Juande Ramos Marcelo ha fornito una serie di prestazioni al di sotto delle aspettative, che hanno portato il brasiliano a giocarsi una maglia da titolare con l’argentino Gabriel Heinze. Ramos ha deciso di utilizzarlo come ala sinistra in più di un’occasione, e a Marcelo non ci è voluto molto prima di adattarsi al suo nuovo ruolo. Quando, nell’estate del 2010, a Madrid è arrivato José Mourinho, tutto lasciava pensare a una sua partenza, viste le perplessità mostrate dal portoghese verso il brasiliano. Invece, dopo un mese e mezzo, Mourinho ha cambiato parere sul brasiliano che mostrato miglioramenti anche in fase difensiva.Solo nella stagione 2012/13 Marcelo gioca poco (12 partite in campionato) ma a questa segue una stagione straordinaria culminata con la conquista della Coppa del Re, in finale contro il Barcellona, e della UEFA Champions League, in finale contro l’Atlético Madrid, in cui segna il goal del momentaneo 3-1 al 118′ dei tempi supplementari. La carriera di Marcelo prosegue senza scosse e al momento conta 325 presenze con la maglia del Real Madrid e 23 reti al suo attivo. Ovviamente anche in nazionale gioca dal 2006 ed ha collezionato 56 presenze segnando 6 gol.

STAGIONE

STATISTICHE TECNICHE

VIDEO

Alessandro Nepi