Matic

Matic nel mirino dell’Inter per gennaio, la scheda

A corto di alternative a centrocampo ed in cerca di grandi occasioni sul calciomercato europeo, l’Inter potrebbe tornare a pescare in casa Manchester United anche nella finestra invernale con Nemanja Matic. Tornato in campo nell’ultima sfida di Europa League contro l’Az Alkmaar dopo quasi due mesi di assenza anche a causa di un infortunio, il centrocampista serbo viene visto da Solskjaer come un’alternativa ai vari McTominay e Fred e con il rientro sempre più vicino di Paul Pogba la concorrenza è destinata ad aumentare in maniera considerevole. CONOSCIAMOLO MEGLIO CON LA NOSTRA SCHEDA

ANAGRAFICA

Cognome: Matic
Nome: Nemanja
Data di nascita: 01/08/1988
Paese di nascita: Serbia
Passaporto: Slovacchia
Scadenza contratto: 30.06.2020
Altezza: 194cm
Peso: 84kg
Squadra attuale: Manchester United
Agente: Universal Sports Group

 

POSIZIONE 

CARRIERA

Nato a Sabac, inizia a giocare da bambino venendo allenato da suo padre, ex calciatore. All’inizio della sua carriera gioca nelle due squadre più importanti di Belgrado, la Stella Rossa ed il Partizan. Comincia la sua carriera da professionista nello Jedinstvo, dopo due anni si trasferisce all’FK Kolubara Lazarevac. Nel 2008 arrivano le prime convocazioni con la maglia della Nazionale serba e nel 2009 viene convocato per gli Europei Under-21 in Svezia. Il 18 agosto 2009 viene ufficializzato il suo acquisto da parte del Chelsea per circa due milioni di euro. Con i Blues disputa solo 2 partite, vincendo comunque la Premier League. Il 31 gennaio 2011 viene ceduto a titolo definitivo al Benfica nell’ambito dell’operazione che porta David Luiz al Chelsea. Con il club portoghese raggiunge la finale di Europa League 2013, persa per 2-1 contro il Chelsea. Il 15 gennaio 2014, sorprendendo molti addetti ai lavori, fa ritorno proprio al Chelsea, che lo riacquista per circa 25 milioni di euro. Con i Blues diventa un perno del centrocampo, risultando decisivo nei due titoli vinti con Mourinho e Conte, rispettivamente nel 2015 e nel 2017. Il 31 luglio 2017 passa al Manchester United ritrovando la guida tecnica del manager portoghese.

STAGIONE 

STATISTICHE TECNICHE 

VIDEO

Alessandro Lilloni