Zaracho

Zaracho sulle orme di Lautaro Martinez, l’Europa chiama

Il Racing club de Avellaneda è famoso in Argentina e nel mondo tra gli appassionati di calcio. Noto per aver lanciato su palcoscenici importanti atleti del calibro di; Diego Milito, Mauro German Camoranesi ed i più recenti Rodrigo De Paul e Lautaro Martinez. Il nuovo giovane craque del Racing ha nome e cognome, Matias Zaracho, trequartista che all’occorrenza può ricoprire anche posizioni offensive sulle fasce. Il ragazzo ha attirato l’attenzione di importanti club europei, che tramite i loro osservatori valutano e sondano il terreno in vista dell’estate. Lazio ed Atletico Madrid sembrano le più interessate anche se, in una recente conferenza stampa, Zaracho ha espresso la volontà di giocare la Copa Libertadores con il Racing, torneo con semifinali programmate a Settembre. Presto vedremo, se di fronte a notevoli offerte ufficiali, la volontà ferrea del ragazzo della celeste vacillerà o meno.

SCHEDA ANAGRAFICA

Cognome  Zaracho
Nome Federico Matías
Data di nascita 10/03/1998
Paese di nascita  Argentina
Scadenza contratto 30.06.2022
Altezza 171cm
Peso 65kg
Squadra attuale  Racing Club de Avellaneda
Agente nessuna agenzia

POSIZIONE

CARRIERA

Matias Zaracho nato a Wilde, comune situato nella provincia di Buenos Aires cresce nelle giovanili del Racing club, di cui è un gran tifoso. Rapido e tecnico si mette in mostra nelle nazionali giovanili sino a diventare un elemento imprescindibile della prima squadra di Avellaneda con cui vince un campionato da protagonista. Tuttavia, può e deve migliorarsi in termini di numeri in fase realizzativa, ma in questo, il tempo è decisamente dalla sua parte. Il 26 marzo 2019 a Tangeri, durante un’amichevole internazionale contro il Marocco, esordisce con la maglia della Celeste subentrando al minuto 76, rilevando il capitano della Fiorentina German Pezzella. La partita si concluderà poi con il risultato di 0 a 1 per gli ospiti, in seguito della marcatura realizzata dal laziale Angel Correa, che in estate forse potrebbe ritrovare Zaracho come compagno di squadra, stavolta nel club.

STAGIONE

STATISTICHE TECNICHE

VIDEO

Alessandro Lilloni