keita-balde-diao

Keita: possibile ritorno all’Inter? La scheda

Da Appiano Gentile la sensazione che filtra è che Antonio Conte stia spingendo per rinforzare il centrocampo, ma c’è anche l’attacco a preoccupare il tecnico che in attesa di vedere all’opera il giovanissimo Sebastiano Esposito  vorrebbe un rinforzo visto che Sanchez dovrebbe rientrare tra metà gennaio e febbraio. In tal senso nelle ultime ore hanno preso quota le candidature di Ibrahimovic e Mandzukic, mentre spunta anche un’altra vecchia conoscenza che potrebbe far rientro a Milano. Si tratta di Keita Balde, rientrato al Monaco in estate dopo il prestito in nerazzurro e sempre apertissimo all’ipotesi di rientro a Milano. CONOSCIAMOLO

ANAGRAFICA
Cognome Baldé Diao
Nome Keita
Data di nascita 08/03/1995
Paese di nascita Spagna
Passaporto Senegal
Scadenza contratto 30/06/2022
Agente Nessuna Agenzia
Squadra attuale Monaco

POSIZIONE IN CAMPO

CARRIERA
Nato in Catalogna da genitori senegalesi, si avvicina al calcio nel settore giovanile del Barcellona, che lo preleva dal CF Damm. Nel 2010 per uno scherzo ad un compagno viene punito con un trasferimento in prestito, al settore giovanile Cornellá, dove mise a segno 47 gol in una singola stagione. Al rientro dal prestito Keita non ne volle più sapere del Barcellona e Lotito lo portò in Italia pagandolo una cifra vicino ai 300.000 euro. Dopo un’attesa di un anno per la concessione della cittadinanza spagnola e quindi del passaporto comunitario comincio a giocare nelle giovanili della Lazio mettendosi in luce e sul finire della stagione 2012/13 Petković lo convoca con la prima squadra senza fargli fare l’esordio da professionista che avviene con la stagione seguente 2013/14 in cui gioca 25 partite in Serie A mettendo a segno 5 reti a 19 anni appena compiuti. Nella seconda stagione con la maglia della Lazio totalizza 23 presenze in campionato dove mette a segno solo 1 gol. In 2015/16 lo vede più presente con 31 partite anche se spesso viene sostituito a partita in corso (15 volte). I gol aumentano leggermente: 4. La vera esplosione in fatto di gol arriva nel campionato seguente dove Keita a fronte di 31 match ancora con molte sostituzione avute e fatte mette a segno ben 16 gol. Questo gli vale il passaggio al Monaco per una cifra vicina ai 30 milioni, viene acquistato dal club monegasco del Monaco con il quale firma un contratto valido fino al 2022. L’inizio dell’attaccante è un po’ stentato ma poi si ambienta e sono 8 i gol segnati in Ligue 1 su 23 presenze totali. Nel 2018/19 va in prestito oneroso all’Inter con cui gioca 24 partite di Serie A segnando 5 gol, nonostante questi numeri i nerazzurri non lo riscattano e Keita è di nuovo in vetrina.

ULTIMA STAGIONE

STATISTICHE TECNICHE

VIDEO

Alessandro Nepi