belec

Belec molto vicino alla Fiorentina. La scheda

Dragowski ha accettato la proposta del Vejle, club danese andato in pressing nelle ultime ore. La trattativa è in stato avanzato, nel frattempo la Fiorentina ha bloccato Vid Belec in uscita dalla Sampdoria. Lo sloveno è titolare della sua nazionale, ma a Genova non ha spazio, cosa che non avrebbe neanche a Firenze.

ANAGRAFICA
Cognome Belec
Nome Vid
Data di nascita 06/06/1990
Altezza 192cm
Peso 84kg
Paese di nascita Slovenia
Scadenza contratto 30/06/2020
Agente Offside LTD
Squadra attuale Sampdoria

CARRIERA
Da bambino gioca a tennis, ma a 12 anni sceglie definitivamente il calcio ed entra a far parte del settore giovanile del Maribor, principale club della sua città natale, dove resta per quattro anni e mezzo. Nel dicembre 2006 affronta un provino con l’Inter ed entra a far parte del gruppo della Primavera. Nell’estate del 2009 viene aggregato alla prima squadra in occasione del ritiro estivo negli Stati Uniti, ma non esordisce mai ufficialmente con la prima squadra. Nel luglio 2010 passa in prestito al Crotone, in Serie B e gioca 29 partite tanto che viene rinnovato il prestito al Crotone e Belec affronta un’altra stagione in Serie B come portiere titolare giocando 21 partite. A fine anno torna all’Inter ed esordisce con la prima squadra nerazzurra il 30 agosto 2012 nella gara valida per il play-off qualificazione dell’Europa League. In tutto l’anno giocherà altre due gare di Europa League. Nel luglio 2013 viene ceduto in prestito ai portoghesi dell’Olhanense, squadra di Primeira Liga dove colleziona 22 presenze, ma non viene confermato e fa rientro all’Inter. Viene poi ceduto per la stagione 2014/15 in prestito ai turchi del Konyaspor dove gioca 14 partite di campionato prima di far ritorno all’Inter il 2 febbraio 2015, restando in squadra fino a fine stagione senza collezionare nessuna presenza in partite ufficiali. Rescinde il contratto con l’Inter e nell’agosto 2015 si trasferisce al Carpi sulla base di un accordo annuale. Ottiene il posto da titolare e gioca 30 partite. Resta al Carpi anche dopo la retrocessione, gioca 31 gare e sfiora il rientro in Serie A. Ma la massima serie lo aspetta a Benevento dove gioca 13 partite nella prima parte della stagione prima di passare alla Sampdoria in prestito con opzione di riscatto. Le sue presenze in campionato sono solo 2 ma viene ko stesso acquistato a titolo definitivo dal club ligure con cui il questa stagione non trova spazio.

Nazionale: dopo aver giocato 5 partite con l’Under-19, nel 2011 ottiene la prima convocazione in Nazionale maggiore; l’esordio arriva invece il 7 giugno 2014 nell’amichevole Argentina-Slovenia (2-0) e adesso ha giocato le 6 gare di Nations League.

ULTIME GARE

STATISTICHE TECNICHE

VIDEO

Simone Bandini