Mario-balotelli

Balotelli torna a casa. La scheda

Il Brescia ha ufficializzato l’acquisto a titolo definitivo di Mario Balotelli. L’attaccante ex-Inter e Milan era svincolato dopo l’esperienza al Marsiglia e ha firmato un contratto pluriennale. Ricostruiamo la carriera di Balotelli con la nostra scheda dettagliata.

ANAGRAFICA
Cognome Barwuah Balotelli
Nome Mario
Data di nascita 12/08/1990
Altezza 189cm
Peso 88kg
Paese di nascita Italia
Passaporto Ghana
Scadenza contratto 30/06/2019
Agente Nessuna Agenzia
Squadra attuale SVINCOLATO

POSIZIONE

CARRIERA
Inizia a giocare a calcio all’età di 7 anni con la squadra dell’U.S.O. San Bartolomeo, società dove rimane solo 3 mesi per essere ceduto all’U.S. Oratorio Mompiano. In tanti lo vogliono ma rinunciano per motivi disciplinari e nel 2001 approda nel settore giovanile del Lumezzane con cui il 2 aprile 2006, non ancora sedicenne, esordisce con la prima squadra in Serie C1 nell’incontro Padova-Lumezzane. L’accordo del Lumezzane con la Fiorentina saltò per alcuni dettagli, così Balotelli si trasferì in prestito all’Inter per essere aggregato alla squadra Primavera. Per scelta di Roberto Mancini, nella stagione 2007/08 è aggregato alla prima squadra, e il 16 dicembre 2007, a 17 anni, esordisce in Serie A e nella stagione colleziona 11 presenze e 3 gol. Resta all’Inter altri 2 anni e gioca 48 partite di campionato mettendo segno 17 gol. Il 13 agosto 2010 viene ufficializzato il suo trasferimento al Manchester City per 28 milioni di euro. Resta lì due stagioni e mezzo giocando 54 partite in Premier condite da 20 gol. A dicembre 2012 Balotelli denuncia il suo club per una multa da 340.000 sterline comminatagli nel precedente mese di aprile per motivi disciplinari, poi ritira la denuncia ma a fine gennaio 2013 si trasferisce al Milan per 20 milioni di euro, più altri 3 di bonus. La stagione milanista rende ben ma dura poco (43 partite e 26 gol) fino a giugno 2014. Il 2014/15 lo vede al Liverpool ma non va: solo 16 partite e 1 gol per cui fa ritorno a Milan con cui nel 2015/16 infila un altro flop (20 partite e 1 gol in Serie A). Il 31 agosto 2016 viene acquistato a titolo definitivo dal Nizza, a costo zero e rinasce segnando 16 gol su 23 partite di Ligue 1 che replica nello scorso campionato segnando 18 gol su 28 partite sempre di campionato. Quest’ultima stagione lo vede ripartire dal Nice con allenatore Patrick Vieira, già suo compagno di squadra all’Inter ed al Manchester City che gli concede poco spazio (9 partite e 0 gol) per cui a gennaio 2019, risolve il contratto con il Nizza e si trasferisce all’Olympique Marsiglia fino al termine della stagione dove ritorna a segnare con continuità (8 reti in 15 partite). Dal 30 giugno è di nuovo libero.

STAGIONE

STATISTICHE TECNICHE

VIDEO

Simone Bandini