Ryan-babel

Babel in scadenza, la Fiorentina si muove. La scheda

La Fiorentina scandaglia il mercato dei giocatori con il contratto in scadenza. Tra questi, l’olandese Ryan Babel del Besiktas, affrontato nel lontano 2009 in Champions League, quando vestiva la maglia del Liverpool. I viola si sarebbero mossi per visionare l’attaccante classe ‘86, muovendo i primi passi con l’agente. Babel è un esterno sinistro che all’occorrenza può giocare anche centravanti anche se a parte gli ultimi anni turchi non è molto portato al gol. Vediamo la carriera e le sue caratteristiche tecniche con la nostra scheda. ALLA FIORENTINA POTREBBE INTERESSARE ANCHE GABBIADINI

ANAGRAFICA
Cognome Babel
Nome Ryan Guno
Data di nascita 19/12/1986
Altezza 185cm / 6’1”
Peso 85kg
Paese di nascita Paesi Bassi
Passaporto Suriname
Scadenza contratto 30/06/2019
Agente Nessuna Agenzia
Squadra attuale Beşiktaş

POSIZIONE

tratto da professionista nel gennaio 2004, a 17 anni il tecnico Ronald Koeman lo fa esordire in Eredivisie senza dargli più possibilità di scendere in campo per tutta la stagione. Nell’anno seguente però sono 20 le partite giocate e 7 i gol messi a segno. Altri due anni all’Ajax con alti e bassi: scende in campo 52 volte in campionato e segna 8 gol (due soli nel 2005/06). Il 12 luglio 2007 passa al Liverpool per 17,25 milioni di euro. Il primo campionato è subito abbastanza positivo per Babel ch etica 30 partite (15 da titolare) segnando 4 reti. resterà al Liverpool altre due stagioni e mezzo giocando 61 match e segnando 8 goal in Premier. A gennaio 2011 viene ceduto per circa 7 milioni di euro all’Hoffenheim, gioca 15 partite con 1 gol e poi nella stagione successiva le gare di Bundesliga sono 31 e 4 i gol. A fine agosto 2012 il giocatore, dopo essersi svincolato, torna all’Ajax firmando un contratto annuale concludendo la stagione con 16 presenze e 4 gol in Eredivisie. Sl termine della stagione emigra in Turchia al Kasımpaşa formazione che milita in Süper Lig: in due stagioni contiamo 58 presenze e 14 gol. Nel 2015/16 alla soglia dei 30 anni si fa tentare dai petrodollari dell’Al-Ain società che milita nell’Arabian Gulf League: gioca 14 partite tra campionato e coppa segnando 2 gol. Il 15 settembre 2016, dopo essersi svincolato dal club arabo, torna nel calcio che conta e firma con il Deportivo La Coruña con cui resta fino a dicembre giocando 11 partite con 4 gol, niente male. I viaggi non finiscono perché l’olandese a gennaio 2017 firma fino al giugno seguente con il Besiktas dove gioca altre 18 partite segnando 5 gol. In Tirchia si trova bene perché lo scorso anno gioca 32 partite e finisce per la prima volta in doppia cifra segnando 13 gol e quest’anno con il contratto in scadenza è già a 4 reti su 10 partite di campionato a cui dobbiamo aggiungere le 2 segnate in Europa League. In Nazionale ha una lunga permanenza con 52 presenze e 8 gol. Da notare che dopo lo stop del 2011 è stato richiamato con gli Orange nell’ottobre del  2017 e anche di recente è andato in gol contro la Francia per la Nations League.

STAGIONE

STATISTICHE TECNICHE

VIDEO

Saverio Pestuggia