Jose-machin

Tre società si contendono Machin. La scheda

José Machin da diverso tempo è finito nel mirino del Torino: il centrocampista del Pescara, però, ha attirato su di sé le attenzioni anche di diverse altre società tra le quali e il Milan e anche il Genoa. Il presidente granata Urbano Cairo e il direttore sportivo Gianluca Petrachi dovranno infatti cercare di battere la concorrenza anche del club rossoblù, se vorranno riuscire ad acquistare il centrocampista classe 1996. Difficilmente Machin lascerà il Pescara in questa sessione invernale, più probabile che l’asta per il giovane centrocampista si scateni a fine stagione.  Conosciamolo meglio con la nostra scheda dettagliata.

ANAGRAFICA
Cognome Machín Dicombo
Nome José Ndong
Data di nascita 14/08/1996
Altezza 184cm
Peso 74kg
Paese di nascita Guinea Equatoriale
Passaporto Spagna
Scadenza contratto Non disponibile
Agente Nessuna Agenzia
Squadra attuale Pescara

POSIZIONE

CARRIERA
Nato a Bata, in Guinea Equatoriale, inizia a giocare a calcio nel settore giovanile del club spagnolo del La Floresta, a Tarragona. A otto anni entra nel vivaio del Barcellona, dove rimane per quattro stagioni prima di tornare al La Floresta, dove resta un altro anno. Si rilancia nel settore giovanile del Gimnàstic di Tarragona e a quindici anni sostiene un provino con il Milan ma non convince i tecnici rossoneri e quindi nel 2012 entra nel settore giovanile del Málaga. L’Italia però è il suo destino perché Sabatini lo porta alla Roma nel gennaio 2015 dove è titolare inamovibile della formazione giovanile Primavera con cui vince il campionato Primavera 2015-2016 giocando 24 partite con 4 gol all’attivo e siede anche qualche volta in panchina in Serie A. In estate 2016 esordisce in serie B con la maglia del Trapani, dove si è trasferito in prestito con diritto di riscatto. Dopo 79 presenze in B a metà stagione torna a Roma, per poi andare in prestito nuovamente con diritto di riscatto al Lugano dove gioca poco (solo 5 presenze). A fine stagione torna a Roma che lo manda in prestito al Brescia, ancora in Serie B dove fino a gennaio gioca 21 gare segnando 1 gol prima di passare al Pescara che lo impiega nella seconda parte della stagione (11 partite e 2 gol) e lo riscatta a fine annata. In questo inizio di campionato è titolare del centrocampo pescarese e fa molto parlare di sé. Per il capitolo Nazionale nel 2011 debutta con la nazionale equatoguineana Under 16 e poi a novembre 2015 debutta con la nazionale maggiore giocando contro il Marocco una gara valida per le qualificazioni dei mondiali 2018.

STAGIONE IN CORSO

STATISTICHE TECNICHE

VIDEO

Alessandro Nepi